Recensioni

Pagine: 1 2 ... 4 5 6 7 8 9 10 ... 79 80
Recensione Another_Kind_Of_Evil_

Nemesis Inferi - Another Kind Of Evil

- Disco strano questo Another Kind Of Evil.
Strano perchè nonostante la presentazione il disco non è affatto black metal sinfonico. Le tastiere si avvicinano alle atmosfere arcane e spettrali, ma sostanzialmente il peso maggiore dovrebbe ricadere sulle chitarre; e queste lambiscono in realtà ben altri territori. Le ritmiche presentano molte caratteristiche, come parti "mitragliate", cavalcate, palm muting, che fanno avvicinare la proposta ad un heavy metal molto più classico, quasi heavy - [Continua...]
Recensione The_Panic_Broadcast

Soilwork - The Panic Broadcast

- Sono passati 3 anni dalla release di "Sworn to a great Divide" che andrebbe tradotto come "primo disco con Pete Wichers assente". Il disco appena citato è stato sicuramente una delusione per i fans: scarsezza di idee, riff piatti e monotoni, aggressività scialba e infine un attitudine troppo modern rock oriented.
Ora però Pete Wichers è tornato a far parte dei Soilwork e questo "The Panic Broadcast" ne è la prova.

Una copertina insolita, ma accattivante, ci introduce nel disco "rinascita" [Continua...]
Recensione Thrash_%25C2%25B4n_Roll

Hatework - Thrash ´n Roll

- Quando si dice un titolo quasi azzeccato. Thrash' n' Roll è proprio ciò che suggerisce il titolo: fusione tra thrash metal e rock' n' roll. Evidentemente la matrice principale è quella thrash, quella che getta le fondamenta sonora più consistenti, ma questa spesso si contamina con riff della diversa estrazione. Le prime tre canzoni esemplificano bene questa miscela, spaziano a dovere fra questi generi che si contaminano fra di loro in maniera convincente; ma ci sono comunque altri brani del [Continua...]
Recensione Capricorn

1ne Day - Capricorn

- 1ne Day è una band triestina che offre una proposta a base di new metal e metalcore.
Basterebbe questo a descrivere lo stile adottato su Capricorn.
Anche se qua e là fanno capolino delle linee melodiche e ritmiche che tentano di spaziare attingendo a sonorità diverse, la miscela si affida per l' appunto su un robusto mix fra i due sottogeneri sopra citati. Questo alla lunga determina una certa staticità ed omogeneità fra i brani (purtroppo la fisicità del metalcore non consente molta varietà [Continua...]
Recensione OrigineVirale

Intrazione - OrigineVirale

- Abbiamo a che fare con una band per certi versi accostabile ad un' altra da me recensita in precedenza e sempre facente parte del roster della Extreme Agency, vale a dire Post Traumatic Stress Disorder. Per quest' ultima band dissi che la definizione “rock metal” era quella che più si avvicinava allo stile esposto; per Intrazione potrebbe valere lo stesso discorso, ma solo a grandi linee. Anche qui, quindi, l' inserimento in questa sezione è dettato da una semplice necessità pratica di [Continua...]
Recensione Riv%252C_Hugg_och_Bit

Svartby - Riv, Hugg och Bit

- Premetto che questo Riv, Hugg och Bit non ha nulla da invidiare alle band più blasonate (leggi Finntroll e Trollfest) del genere (Humppa Black Metal) e quindi meritatamente si pone tra queste.
Band russa molto giovane che scrive e canta i testi in svedese (svedese base) ed è cresciuta a pane e Finntroll. Le tematiche che affrontano nei loro testi trattano di : elfi, troll, fate e streghe.

Questo secondo splatter parte con la carnevalesca e fiabesca Dvärgby, intro [Continua...]
Recensione Scum_Frorm_Underwater_Ep

Svartby - Scum Frorm Underwater Ep

- Questo Ep è un preludio di "Elemental Tales" che uscirà a fine anno.
Il cantante ha una voce molto core-oriented e se ascoltiamo la title track ci rendiamo conto che la componente folk, almeno in questa circostanza, è passata in secondo piano; sembra quasi una canzone dei Children Of Bodom a tratti o comunque power/speed oriented.
Invece nettamente in linea con le sonorità classiche dei Svartby è "Flaming Ball", con l'accordion a farla da padrona.
La strumentale "Mud Bubbles" è apprezzabile, [Continua...]
Recensione Blekinge

Istapp - Blekinge

- Questo debut album degli svedesi Istapp (ghiacciolo) è decisamente una sorpresa nel panorama Viking odierno, già pieno di band affermate quali Vintersorg, Moonsorrow, Ensiferum etc...
Quindi è molto difficile produrre qualcosa di notevole in un mercato saturo di idee e dominato da queste band.
Però gli Istapp con questo Blekinge dimostrano subito di avere le carte in regola per competere contro Equilibrium o Månegarm. La copertina rappresenta in modo ottimale la proposta del [Continua...]
Recensione The_Call_Of_The_Wretched_Sea

Ahab - The Call Of The Wretched Sea

- Acclamata realtà funeral doom, Ahab dimostra con The Call Of The Wretched Sea di saper mettere in mostra idee intriganti ma ancora necessitanti di un elevato grado di elaborazione.
Ben nota l' attrazione della band per le tematiche nautiche, questa mostra una vena di originalità nei testi stessi, tra l' altro redatti in maniera intelligente, musicalmente parlando però ci sono diverse critiche da muovere.
Lo stile della band si basa su ritmiche minimali, e spetta ad altri strumenti (a parte il [Continua...]
Recensione The_fallen_grace

The Archetype - The fallen grace

- Dopo aver firmato il primo contratto discografico, la band toscana The Archtype pubblica la sua prima fatica intitolata The Fallen Grace, con il vanto di poter lanciare il lavoro in questione su territorio internazionale (cosa non da poco se si tratta di un debut).
Inizia così la carriera musicale di questi ragazzi, che hanno racchiuso in 8 tracce un concept album riguardante la storia senza tempo di uomo che tra numerose peripezie, lascia il mondo terreno con sensi di colpa e in perfetta [Continua...]
Pagine: 1 2 ... 4 5 6 7 8 9 10 ... 79 80