Recensioni

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 ... 79 80
Recensione Ancestral_Romance

Dark Moor - Ancestral Romance

- Un gruppo davvero interessante i Dark Moor. Autori di 10 album in una decina d’anni circa hanno saputo col tempo, album dopo album, far evolvere il loro sound in maniera originale e (è proprio il caso di dirlo dopo questo ultimo tassello) magniloquente; cosa assolutamente non facile in un genere come il power metal, assai coccolato sui propri cliché e, salvo rarissime eccezioni, molto carente in quanto a originalità. Ma andiamo con ordine.
I Dark Moor sono una band molto particolare, e lo si [Continua...]
Recensione Acedia

Dark Age - Acedia

- Probabilmente ci troviamo di fronte all'apice compositivo della band, inoltre si tratta di un disco che, nel panorama MDM odierno, riesce a guadagnarsi un occhio di riguardo.

Da sempre coerenti con la loro proposta musicale, composta da parti tirate prettamente mdm oriented e coretti/refrein puliti e orecchiabili. In un periodo in cui i "mostri sacri" come In Flames e Dark Tranquillity si trovano a corto di idee e il loro sound inizia a "stancare", ci sono band come i Dark Age che [Continua...]
Recensione Tervaskanto

Korpiklaani - Tervaskanto

- Quando una band inizia a sfornare dischi ogni anno viene da chiedersi se è piena di idee buone e i membri sono impazienti di metterle su disco oppure hanno tante idee, ma sono banali e poco originali.
La risposta corretta è la seconda opzione.

Quando si mette troppa carne al fuoco si rischia di rovinare tutto, piuttosto è consigliato concentrarsi bene su 2-3 cose e farle al meglio.
I Korpiklaani non seguiranno questo consiglio per il pessimo Korven Kuningas, ma con Tervaskanto si [Continua...]
Recensione Korven_Kuningas

Korpiklaani - Korven Kuningas

- Sono obbligato a recensire questa mer...ehm questo disco, quarto nella discografia annuale dei Korpiklaani.
Già il precedente (Tervaskanto) non mi aveva minimamente entusiasmato, buono solo per 2 tracce e il resto era privo di ragionamento ed espressività; ma questo Korven Kuningas è veramente il punto più basso che la band finlandese potesse raggiungere.

15 tracce sono troppe, se poi a comporle è una band che fà della fisarmonica e violino i loro strumenti principali, allora è palese che [Continua...]
Recensione A_Portrait_Of_Life

Karlahan - A Portrait Of Life

- Un "mini" album pieno di idee al suo interno, in questo modo penso lo si possa descrivere sommariamente in una prima chiave di lettura.
E' evidente, per chi non li abbia mai sentiti nominare, che sono cresciuti stilisticamente/musicalmente a pane e Wintersun, ma aggiungendo quella vena sinfonica/black che li ha personalizzati e, strano ma vero, resi misconosciuti ai più.

Il combo spagnolo nel 2007 autoproduce il suo primo demo dal titolo
Twilight, a fine anno e a inizio 2008 il [Continua...]
Recensione Solinari

Morgion - Solinari

- Un ottimo disco questo Solinari, imperniato su un doom dalle ritmiche poderose e contornate da tastiere atmosferiche molto intense.
Morgion qui confeziona otto canzoni, tutte di alto livello, che non offrono innovazioni particolari, ma fulgono di luce propria grazie al connubio appena descritto.
In realtà nella musica di questo gruppo, e di questo disco in particolare, ci sono diverse caratteristiche da prendere in considerazione.
Prima di tutto la produzione, talmente precisa, nitida e [Continua...]
Recensione Karkelo

Korpiklaani - Karkelo

- La frequenza con cui i Korpiklaani pubblicano dischi di inediti attraverso gli anni è inferiore solo a qualche one-man band tedesca di musica ambient/black. Stilisticamente, dal 2003 ad oggi, hanno mutato il loro sound e la loro attitudine folk metal proporzionalmente al loro successo commerciale, una label come la Nuclear Blast ha dato maggior notorietà, ma nel contempo ha rovinato e traviato lo stile di diverse band, inclusi i Korpiklaani.
Sinceramente non ho mai smesso di seguirli [Continua...]
Recensione Where_Dreams_Turn_To_Dust_

Forest Of Shadow - Where Dreams Turn To Dust

- Una piacevole, anche se parziale, sorpresa, ce la riserva il duo svedese che compone Forest Of Shadows (in seguito diventerà un progetto solista di Niclas).
E' piacevole perchè in questo EP (dal minutaggio quasi paragonabile ad un disco completo) il due propone un doom abbastanza personale, che si libera dai toni asfissianti tipici del doom per abbracciare sonorità meno oppressive (a tale scopo fungono bene le influenze rock incorpate nelle strutture ritmiche). Lo stile è basato [Continua...]
Recensione 7_Sinners

Helloween - 7 Sinners

- Puntuali come un orologio svizzero, gli Helloween tornano sul mercato discografico con un nuovo disco di inediti a tre anni di distanza dal buon "Gambling with the Devil".
Si tratta del giusto seguito dell'album precedente, senza variare troppo l'equazione chiave della band tedesca dell'era Deris.
Se qualcuno aveva dei dubbi riguardo alla freschezza di idee alzi la mano. Alla fine di questo disco capirete che le zucche sono terribilmente ispirati ed energici.

La traccia iniziale [B]Where [Continua...]
Recensione Baldr_ok_%25C3%258Dss

Helrunar - Baldr ok Íss

- “Baldr Ok Iss” è uno di quei dischi che non offre soluzioni innovative o anche “solo” originali, ma le idee in esso contenute sono mostrate e suonate con una determinazione che fa meritare al disco quantomeno un ascolto.
Non occorre dilungarsi particolarmente sullo stile della band, inquadrato tra rimandi ai Mayhem, ai Funeral Mist, qualche sprazzo della scuola pagana, e buone aperture acustiche dal tocco bucolico. Nel contesto del disco risultano discrete anche soluzioni come la voce [Continua...]
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 ... 79 80